Se parliamo di gelatina di vino la prima associazione che ci viene in mente è una salsa o una specie di mostarda. Questa fantastica creazione che unisce la gelatina e il sapore dei nostri vini, non è solo un ottimo accompagnamento ai formaggi ma può avere molteplici usi. Prima, però, vediamo di cosa si tratta.

Che cos’è la gelatina di vino?

La gelatina di vino è la semplice combinazione di quattro ingredienti: vino, zucchero, pectina e alcol in bassa quantità (in quanto serve a conservarne l’organolettica e il gusto). Quindi al vostro vino preferito si aggiunge la pectina (un gelificante naturale contenuto naturalmente nella mela e in altri frutti) e lo zucchero, lasciando che si addensi lentamente fino a raggiungere la consistenza giusta. Quest’ultima può essere pura o arricchita con spezie ed erbe ad esempio la cannella o i chiodi di garofano.

Come si usa la gelatina di vino?

Come affermato in precedenza, l’uso più “classico” è quello abbinato ai formaggi: le gelatine di vini più forti esalteranno il gusto dei formaggi stagionati e saporiti o dei formaggi ovini e caprini, quelle di vini più delicati saranno invece un ottimo accompagnamento anche per formaggi più freschi. Ma non solo. La gelatina di vino è un prodotto che si presta a molti usi visto il suo profumo aromatico.

Infatti, basti pensare ai vini che abbiniamo alla carne: arrosti e insaccati tradizionali privilegeranno le gelatine di vini intensi e corposi, mentre i vini chiari e leggeri daranno un tocco ulteriore di classe a pesci, crostacei e carni bianche.

Un ottimo utilizzo è anche per sandwich, panini e tartine. Se ben dosato e abbinato, questo prodotto fa splendere anche quei sapori che diamo ormai per scontati, come quello delle verdure grigliate o di una ricotta.

Non dimentichiamoci, però, del dolce: come esistono vini che si abbinano perfettamente a frutta, creme e cioccolato, così anche le gelatine di vino. Un vino dolce infatti è un topping perfetto per la cheesecake a crudo, su una pallina di gelato o come accompagnamento a torte di mele calde, strudel o a qualche pezzetto di cioccolato.

In conclusione possiamo dire che ogni piatto ritrova sempre un tipo di vino adatto da abbinare, quindi, in questo caso, ogni tipo di gelatina di vino riesce ad adattarsi ad ogni pietanza della vostra fantasia, essendo un ingrediente versatile che aggiunge stile e gusto anche ai sapori più semplici.

Dove si trovano le gelatine di vino?

Vista la stagione autunnale e l’aria di novità abbiamo selezionato appositamente diversi sapori di gelatine di vino fatte con ingredienti di qualità del nostro territorio. Trovate tutto nel nostro catalogo Di-vinità!

E ora… non vi basta che scegliere la vostra preferita!

 

 

Eravate a conoscenza di tutti questi usi?

Fateci sapere qual è il vostro abbinamento preferito con un commento! 🙂