Sei in: Home / Prodotti / Adagio Rosso Bio DOC – Lazzari
  • Placeholder

Adagio Rosso Bio DOC – Lazzari

7,50

L’ Adagio DOC è di tradizione Capriano del Colle ( Bs ), è ottenuto dal 50 % di uve Marzemino, 30% Sangiovese, 15% Merlot, 5% Barbera..

L’ Adagio DOC è di colore rosso rubino intenso, con leggeri riflessi violacei, con sentori di frutti di bosco e confettura ed evidenti note speziate, gusto strutturato ma morbido.

Gradazione alcolica 13,5% Vol. Temperatura di servizio 18 C°. Affinamento in acciaio.

L’ Adagio DOC indicato con salumi, primi piatti, carni rosse e polenta.

E’ servito in bottiglie di vetro da 0.75 ml.

eliana-ravera-divinita-shop-online-blog-vino-ricette “Un vino strutturato ma morbido ed avvolgente con sentori di frutti di bosco.

Eliana Ravera, Sommelier

COD: 0821 Categorie: , , , , Tag: , , ,

Product Description

Dopo un centinaio di anni di puro divertimento abbiamo deciso che la viticoltura diventasse la nostra professione, mantenendo però il coinvolgimento emotivo che caratterizza gli hobby e le passioni.

Sono 3 gli obiettivi che, da quando abbiamo iniziato, cerchiamo di perseguire ogni giorno:

Capriano del Colle a chi?!

All’inizio degli anni ’90 Capriano del Colle era una denominazione considerata ancora di bassa qualità, conosciuta per la produzione di vini da battaglia e di uve alloctone. Era necessario un approccio che dimostrasse cosa si poteva produrre sul Montenetto, nella denominazione del Capriano del Colle DOC. A questo è stato in seguito aggiunto un supporto alla bevibilità abbattendo il contenuto di solfiti.

Essendo sempre rimasta al di fuori dei processi di “industrializzazione” del vino non furono mai eseguite approfondite ricerche agronomiche; questo ci ha portato nel 2001 a recuperare due cloni locali di uva marzemino.

Le ricerche sulle varietà di uva ancora da scoprire sul Montenetto non si fermano…

La prova: La sfida per la qualità ci ha portato ad essere i produttori di Capriano del Colle DOC più premiati a livello nazionale e internazionale.

Quello che il terroir consegna…

Fare vino significa comunicare un terroir, insieme di caratteristiche climatiche, pedologiche e varietali. Pensare di elaborare e “migliorare” un vino in cantina con l’ausilio di prodotti di sintesi significa snaturare il concetto stesso di vino come prodotto della terra. Compito della cantina è solamente quello di mantenere ciò che l’annata e il nostro lavoro in vigneto ci hanno consegnato. Non esiste “mercato” e non esistono “tendenze”.

La prova: Ogni annata di ogni vino è un prodotto unico, proprio perché ogni anno è diverso da un qualsiasi altro.

Quello che non vogliamo consegnare al terroir!

Da una concezione del prodotto vino come indissolubilmente e unicamente legato alla terra da cui nasce consegue direttamente la necessità di rispettare il territorio che ci ospita, che non significa limitarsi a rispettare solo il Montenetto. Dal 2010 un impianto fotovoltaico soddisfa completamente il fabbisogno energetico della cantina di produzione, evitando l’utilizzo di energia da combustibili fossili anche per le lavorazioni più “energivore”.

Dal 2013 si applicano i canoni dell’agricoltura biologica (la conversione terminerà nel 2017) per abbattere ed eliminare l’utilizzo di composti chimici non solo nei vini, ma anche nei vigneti.

Si continua la ricerca e il recupero di antiche pratiche agronomiche per limitare ulteriormente l’incidenza dell’utilizzo dei prodotti in vigneto cercando di mantenere una elevata sanità dell’uva.

La prova: Visitando i nostri vigneti noterete l’inesistenza di “bruciature” e secchezze da diserbanti sull’erba ai piedi delle nostre piante. L’impianto fotovoltaico è visibile direttamente in cantina.

 

Additional Information

Regione

Lombardia

Uvaggio: Marzemino 50%  Sangiovese 30%  Merlot 15%  Barbera 5%

Alcool totale 13,5 % vol

Peculiarità agronomiche ed enologiche. Raccolta delle uve in cassetta.Vinificazione separata dei vitigni. Macerazione pre-fermentativa a freddo.

Fermentazione a temperatura controllata a 25°C. Macerazione fermentativa 10 gg. Fermentazione malolattica svolta. Travasi e maturazione sulla feccia per alcuni mesi.

Maturazione 12 mesi in acciaio.

Vista: Rosso rubino intenso con leggeri riflessi violacei, impenetrabile

Olfatto: Sentori di frutti di bosco e confettura, evidenti note speziate

Gusto: Strutturato ma morbido allo stesso tempo

Temperatura di servizio: 18°C

Abbinamenti: Salumi, primi piatti impegnativi, carni rosse

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Scrivi per primo una recensione “Adagio Rosso Bio DOC – Lazzari”

Pin It on Pinterest

Su questo sito web utilizziamo strumenti nostri e di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare rapporti sull'utilizzo della navigazione ( cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un'esperienza migliore.