Sei in: Home / Prodotti / MIRUM – Verdicchio di Matelica – La Monacesca

MIRUM – Verdicchio di Matelica – La Monacesca

22,50

Il Verdicchio di Matelica Riserva DOCG è di tradizione del territorio marchigiano (Matelica),è ottenuto dal 100% di uve verdicchio.

Il Verdicchio di Matelica Riserva DOCG è di colore giallo paglierino dorato, profumo di mandorle tostate, cedro, miele e crosta di pane che in fase evolutiva per la loro maggiore espressività. In bocca è equilibrato, lungo e profondo.

Gradazione alcolica 14.5% vol. servito a temperatura 12 C°. Affinamento 18 mesi in acciaio e due mesi in bottiglia.

Il Verdicchio di Matelica Riserva DOCG è indicato con formaggi non stagionati, antipasti a base di affumicati e carni bianche salsate.

E’ in bottiglie di vetro da 0.75 ml.

eliana-ravera-divinita-shop-online-blog-vino-ricette “Un vino intenso, equilibrato e profondo, ideale con piatti affumicati.

18 disponibili

COD: 0917 Categorie: , , Tag: , , ,

Product Description

Verdicchio di Matelica La Monacesca racconta un magnifico territorio attraverso i suoi vini dal 1973. Il suo nome deriva dal territorio in cui nel lontano 900 d.c. un gruppo di monaci benedettini si insedia in questa landa fuggendo dalle persecuzioni Longobarde e costruisce una chiesa ed un piccolo monastero, attualmente completamente restaurati e facenti parte del borgo aziendale. Ventisette ettari di vigneto, due generazioni, Casimiro Cifola prima ed il figlio Aldo poi, che nel tempo hanno costruito questa splendida realtà e che hanno sempre cercato di raccontare l’autoctonia senza mai perdere di vista il concetto di piacevolezza ed equlibrio, che da sempre è sinonimo di un grande vino. Questo obbiettivo trova nel Mirum la sua completa realizzazione: ormai da anni uno dei must nella categoria grandi bianchi italiani non sorprende più gli appassionati di tutto il mondo che ne apprezzano l’unicità e la grandezza. Matelica: un clima continentale e notevoli quantità di sali minerali caratterizzano un territorio unico come quello del comprensorio di Matelica e più specificatamente la Contrada Monacesca. Non esistono in effetti condizioni microclimatiche simili in nessuna delle splendide vallate marchigiane, tutte dolcemente disposte a pettine ed aperte al Mare Adriatico che ne mitiga il clima ,mentre nell’Alta Valle dell’Esino, celata dalle corone montuose che totalmente la circondano e che nel paleolitico erano null’altro che il limitare di un grande lago salato, convivono inverni molto freddi ed estati caldissime assieme a grandi escursioni termiche notte/giorno. Tutto ciò è all’origine di una viticoltura di montagna difficile ma esaltante per quello che è il vitigno principe, il Verdicchio di Matelica, che beneficia in modo straordinario delle prerogative del terroir per darci un bianco, nella versione annata e Riserva, assolutamente unici nel panorama enologico italiano per profondità, complessità, struttura e capacità di evoluzione ed invecchiamento assolutamente sorprendenti. La Monacesca non è soltanto Verdicchio …un grande rosso a base di Sangiovese grosso e Merlot, vitigni anche essi presenti nel comprensorio da più di un secolo, dal nome Camerte a ricordare la vallata da cui proviene ed uno strepitoso Chardonnay, Ecclesia, prodotto solo nelle annate in cui riesce ad esprimere il “taglio Chablis” che il territorio sa dare.

 

Additional Information

Regione

Marche

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Scrivi per primo una recensione “MIRUM – Verdicchio di Matelica – La Monacesca”

Iscriviti alla Newsletter!

Rimani aggiornato su tutte le nuove ricette, le idee di Eliana e i prodotti in offerta!!


Autorizzo il trattamento dei miei dati personali come descritto nella pagina Privacy & Cookie