1-20170408_162949L’ennesima volta che andai  al Vinitaly, la mitica Fiera del Vino, tra centinaia di cantine seguo un percorso organizzato, anche perchè assaggiare tutti i vini sarebbe umanamente impossibile, però mi piace osservare tutto nei minimi particolari, c’è chi espone in modo rustico, in modo moderno, chi predilige abbinare i loro prodotti alimentari al proprio vino, chi in veste ufficiale da Sommelier, chi da commerciale, chi da produttore, chi da enologo, insomma ognuno con le proprie caratteristiche  e la propria storia.

Mi soffermo allo Stand di una cantina Toscana, mi affascina la disposizione dei loro prodotti e mi incuriosisce il simbolo dell’etichetta.

Talvolta ti innamori a prima vista dell’etichetta di un vino, dall’eleganza, la differenza di quei piccoli dettagli …

Mi avvicino, mi accoglie lei, Francesca con un sorriso sgargiante, accanto a lei una bellissima donna carismatica ” Edi” mi chiese: Le posso fare assaggiare qualche nostro prodotto? Le risposi ” Si, certamente” ed inizio a degustare.

Iniziò così la scoperta di questi meravigliosi prodotti:

Rimasi stupita delle loro fragranze in un territorio che conoscevo sin da bambina, quando andavo in vacanza con la Famiglia Maggi a pochi metri da lì.

Come sempre nelle mie selezioni di prodotti, non acquisto mai senza visionare l’azienda, mi piace capire il loro metodo di lavoro, percepire la loro passione e perchè no, tastare il terreno.

Soddisfatta dell’incontro, prenoto subito una visita in cantina, unendo l’utile al dilettevole, per il ponte del 25 Aprile, vado a Populonia, con l’intera famiglia, insieme a noi, per fatalità un gruppo di vescovi a degustare le prelibatezze.

Una Tenuta meravigliosa interamente ristrutturata, rispettando al sua storia, ma facendola diventare un punto di riferimento per un nuovo concetto di viticoltura sulla costa toscana, come a voler rendere omaggio a Fufluns il dio etrusco del vino e dell’ebbrezza, dal quale prende il nome la città che ci culla: Populonia”

La Tenuta Poggio Rosso è situata nella parte più occidentale della Val di Cornia, nel territorio di Populonia, una delle più grandi ed importanti città etrusche e romane.

L’acquisto nel 2001, il recupero della vecchia pineta, lo sfoltimento del bosco, il restauro della casa padronale e della vecchia limonaia, l’impianto dei primi filari di vigna… tutto atto alla valorizzazione del territorio e della nostra storia!

La Tenuta di Poggio Rosso ha una superficie complessiva di circa venti ettari.

I vigneti, con impianti di uve sia a bacca bianca che rossa, si estendono per circa 6 ettari, mentre poco più di 2 ettari sono stati destinati ad oliveto.

Il lato est dell’azienda è coperto da circa 6 ettari di una pineta alla quale seguono il parco e l’area verde di macchia mediterranea. Completano la Tenuta una villa padronale e la vecchia limonaia

La collina sulla quale ci troviamo, risalente a 24-36 milioni di anni fa, è composta dai galestri del promontorio e dalle sabbie rosso arancio di Donoratico che danno il nome alla tenuta di Poggio Rosso.

Qui impiantate, le nostre varietà di merlot, sangiovese, cabernet sauvignon, vermentino e viognier.

Questi vitigni riescono a trasmettere caratteristiche uniche di sapidità e territorialità dovute alla nostra particolare posizione influenzata dalla vicinanza del mare e dai venti costanti.

Un’ esperienza indimenticabile, qui ho incontrato una famiglia con veri valori per la vita, la passione e l’amore per il lavoro che si svolge, la freschezza di un sorriso che va oltre il mare, inoltre la benedizione dei vescovi! Ah ah!!

Grazie per avermi dato l’opportunità di collaborare con voi, trasmettendo a tutti i miei amici- clienti la cultura, degustando i vostri meravigliosi prodotti.

Insieme creiamo eventi e degustazioni gratuite a scopo socioculturale, vogliamo trasmette la nostra passione, per il lavoro che facciamo, a tutti voi.

I loro meravigliosi vini bianchi: 

Phylik1-20170408_162835a 2016 – Igt – Tenuta Poggiorosso
Feronia 2015 – Igt – Tenuta Poggiorosso

I vini rossi:

Fufluna 2014 – Igt – Tenuta Poggiorosso
Tages 2015 – IGT – Tenuta Poggiorosso
Velthune 2015 – Tenuta Poggiorosso

Il vino dolce:

Losna 2015 – Igt – Tenuta Poggiorosso

… senza dimenticare l’Olio

Olio Extravergine di Oliva IGP Toscano – 2016 – Tenuta Poggiorosso

 

 

Ora non vi resta solo che assaggiare e se riuscite andate a fare una visita in cantina, resterete incantati dal fascino, dai prodotti e dall’ospitalità!

P.S. C’è anche la possibilità di soggiornare nei loro Glamping, casette tenda dove potrai vivere la tua esperienza country immerso nello scorrere lento del tempo scandito dalla natura.

Un nido accogliente, caldo nelle giornate autunnali e fresco d’estate, completo di ogni confort dei giorni moderni, con servizi privati e con un ampio giardino tutto per te.

L’interno di ogni tenda ha pareti e pavimenti in legno massello, l’arredamento country chic che dona un tocco glamour alla tua esperienza, letto matrimoniale a baldacchino e una grande veranda per il tuo relax all’aperto.

 Racconto di una storia vera, Eliana Ravera.