Come riconoscere un buon Olio Extravergine d’Oliva?

Per riconoscere un buon olio basta semplicemente annusarlo: il profumo, più o meno inteso di oliva e magari di ortaggio, frutta o erba ci darà elementi sufficienti per stare tranquilli.

Successivamente il palato non solo vi confermerà le note olfattive, ma percepirete alcuni sapori fondamentali: l’amaro, il dolce, il piccante.

Quest’ultime sono note assolutamente positive, da non classificare come difetti, anche se talvolta alcuni consumatori possono non gradirle (quello è il gusto personale)

Come degustare l’olio per apprezzare le diverse caratteristiche?

Pane e Olio, un accostamento perfetto! Un gusto inconfondibile, che fa riaffiorare i ricordi più belli, il profumo delle cose buone, la semplicità di un gesto, il piacere di mangiare!  

Vi consiglio quindi un olio di cui mi sono recentemente innamorata e che ho voluto inserire nel nostro e-commerce

Olio Extra Vergine d‘Oliva Mallia, prodotto a Modica (Sicilia) in 4 diverse tipologie: Primaluce, Chiaraluce, Bellantonio ed Incanto Bio, ognuna con le sue caratteristiche, aromi diversi, caratteristiche diverse, l’unica cosa in comune la qualità.

Scopri tutte le loro caratteristiche nei diversi formati e acquistalo online o in negozio:


0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento