Lo Chef  Michele Gilebbi , proprietario del NANA Piccolo Bistrò di Senigallia, seleziona i tre unici ingredienti della nostra chips Patatas Nana, nel laboratorio in Andalusia.

Le patate, di sola varietà Agria, vengono coltivate secondo la tradizione nella zona della Vega Granadina e irrigate dall’acqua incontaminata del rio Dùrcal, che nasce sulla Sierra Nevada, e che gli conferisce un sapore unico. La produzione è interamente artigianale: le patate vengono raccolte, lavate, leggermente pelate e tagliate a fettine. Vengono fritte in olio di girasole puro (per noi il migliore perchè insapore) a 180°C. Scolate, asciugate, lasciate raffreddare a temperatura ambiente e salate con puro sale fino marino. Tutti gli ingredienti provengono dalla stessa zona della Valle Del Lecrin, in provincia di Granada.

I macchinari utilizzati per imbustare sono di ultima generazione e garantiscono l’originale sapore del prodotto senza aggiunta di gas conservanti , certificate Gluten Free. Il nostro indice di garanzia è appunto la breve scadenza, a soli 3 mesi. Visto la tendenza di consumare patate chips già aromatizzate chimicamente, il nostro consiglio è quello di accompagnare ed arricchire le Patatas Nana a piacimento: spolverandole con pepe nero e aggiungendo succo fresco di limone o finger lime. Le preferite del nostro Chef? Riscaldate le chips in forno a 180° per pochi secondi e servite con acciughe del Mar Cantabrico.

 



Sono certa che un buon “Ginetto e le Patatasnana“, sia un connubio perfetto, ritrovando l’infantile felicità!

Scopri le ricette per un Ginetto e una serata perfetta!
Leggi l’articolo!


 

Buona serata, a presto Eliana.